TU non devi investire in NPL [LEGGI BENE E FINO IN FONDO]

Hai letto bene, non devi investire in NPL. Questo articolo è dedicato a te che mi segui come uno stalker, in totale silenzio, senza la possibilità di investire perché non hai le risorse.

Non devi investire in NPL in quanto prima devi capire delle verità estremamente importanti.

Allora: io mi occupo di gestire investimenti ad alto rendimento in crediti immobiliari NPL e lo faccio con successo per investitori che si fidano di me.

Questo blog – questa gazzetta – viene letto con interesse dai suddetti investitori, perché fornisco tutti i segreti del mondo NPL, dalla A alla Z… imparano tutto quello che c’è da sapere sul come funzionano gli investimenti di alto livello, come si evolve il mercato, e tanto altro ancora.

Lo leggono quindi con piacere, e a me – di riflesso – fa estremo piacere divulgare!

Adoro questa relazione, e la manterrò per tutta la vita se possibile.

Però ci leggi pure tu CHE NON MI CONTATTERAI MAI e CHE NON INVESTIRAI MAI. Né con me, né con altri, né in autonomia.

Vuoi segretamente essere tra i miei clienti, invece non hai alcun tipo di risorsa economica e dai la colpa al mondo per la continua delusione che chiami vita.

No, questo non lo scrivo per mandarti a quel paese, tranquillo.

Leggi, leggi bene, leggi con calma ed attenzione i miei materiali. Impara tutto e stampati le parole sulla superficie del cervello finché non sarai ai livelli di conoscenze degli investitori.

Ma sappi alcune cose se non hai ancora capito perché sei escluso dalla festa o pensi di essere destinato ad una vita di amarezza totale…

1. CHI INVESTE CON ME NON E’ UN TIZIO QUALUNQUE

Selezione

Premesso che mi segui perché vorresti essere nella posizione di poter investire come fanno i miei clienti (ma in realtà non mi risponderai nemmeno nei commenti per ammettere che lo desideri, in quanto “sei arrabbiato con tutto il mondo per quello che ti ha fatto”)…

Il fatto è questo: faccio selezione.

Perché? Semplicemente per la ragione che voglio offrire un servizio di qualità assoluta, e per fare questo ho bisogno di lavorare solo con clienti di qualità.

I clienti di qualità sono quelli decisi, ragionevoli e che non mi fanno perdere tempo.

Ora ti chiederai, cario mio lupo agitato, che c’entrano i clienti con la qualità del servizio; banalmente se qualcuno mi fa perdere tempo, potenzialmente ci rimettono tutti gli altri.

E, come nelle mie operazioni d’investimento, non mi piace rischiare. Perciò escludo a prescindere.

Ti dirò di più sul chi mi approccia di solito: una persona matura e realizzata, acculturata e con la naturale voglia di allargare il proprio patrimonio, per il quale ha lavorato a lungo e assiduamente.

Cosa che tu non hai fatto e non stai facendo.

No no no… il tuo lavoro 9-18 seduto davanti al monitor composto da 5 ore di Facebook, 2 di pause e 1 di battute sceme, in allegria assieme ai tuoi colleghi ugualmente “presi”, non è lavorare duro.

Stai malapena portando a casa il pane, diciamocelo.

Ti offendo? Bene, magari facendoti venire il nervoso ti spingo a rivalutare un minimo la tua vita.

Sia chiaro – ribadisco – i miei servizi sono solo per chi ha certi attributi.

Il mio cliente tipico è un imprenditore che corre tutto il giorno con più energia di una stella esplodente, per migliorare la vita di altri tramite i SUOI prodotti o servizi.

Sono persone fantastiche che meritano eccome una bella vita, ed è un mio onore lavorare per loro.

A mio avviso, le ricompense per chi fa un impatto profondamente positivo nella società non devono conoscere limiti!

2. NON CI SONO SOLDI FACILI, SCIMUNITO!

Ottima riuscita

Ora voglio dirti che sei illuso.

Ma forte.

Quando sei fuori dal lavoro (e non sei ancora su Facebook o in giro a marciarti con l’acqua sporca che chiami birra, comprata dall’Esselunga a 50 cent), stai perdendo ore e ore e giorni della tua vita per guadagnare soldi “facili” e che “non richiedono lavoro”.

Tutti i biglietti delle lotterie comprati a caro prezzo… che sono dei soldi spesi malissimo quando guadagni poco…

Trading online con 100 euro… che guarda a caso perdi sempre…

Scommesse di 20 euro… (piuttosto, fai un bonifico continuativo automatico che regala soldi)…

Matched betting per racimolare qualche decina o centinaia al mese (eh-la-madonna!!!!)… dopo N mila altre ore davanti al monitor…

“Non ho dovuto lavorare per quei soldi!”

Ceeerto… sommando tutto ai 1200 euro dello stipendio, arrivi a 1500 euro al mese.

Che introiti da sogni!

Se non fosse che sono briciole…

Ascolta, se sei talmente testardo da pensare che hai “hackerato” la vita, anziché capire che stai facendo un affare ridicolo convertendo quasi tutto il tuo tempo per poco denaro, fermati qui.

Non devi investire in NPL in nessun caso, e non aprire mai più il sito.

Sayonara!

Altrimenti, continua a leggere, potresti imparare qualcosa…

VEDIAMO CHI BADA ALLE MIE PAROLE

Diretto:

Non ci sono soldi facili.

Ora come ora in realtà lo hai già notato, ma ti fai ancora alimentare dalla speranza che un giorno troverai davvero qualcosa per guadagnare bene con zero impegno.

Invece:

  • con la lotteria, la probabilità di vincita è talmente bassa che prima di vincere qualcosa spenderai mille volte di più sui biglietti (e se mai dovessi vincere il jackpot… perderai rapidamente i soldi; dopo ti spiego perché)
  • col trading, non puoi guadagnare molto se non investi molto; a meno che non fai margin trading, caso in cui aumenta esponenzialmente il rischio (perderai i tuoi 100 euro moltiplicati per N, e sarai nelle feci fino al collo… per dirla con finezza)
  • con le attività online, ti incollerai allo schermo giorno e notte per fare meno ancora della tua paga oraria al lavoro

Affermato ciò… i soldi che faccio io per altri sembrano facili perché mi danno X e io restituisco multipli di X, come se fossi una stampante di €€€, ma (e ripeto):

  • per avere quei soldi, gli investitori ci hanno lavorato tantissimo
  • per moltiplicarli, ci lavoro tantissimo io

Quindi, di soldi facili non esistono. I veri soldi arrivano se e solo quando PRODUCI. Perché la reale ricchezza si genera e si mantiene, non si vince con la fortuna.

3. NON DEVI INVESTIRE IN NPL, DEVI CAMBIARE MINDSET

Mindset dell'investitore NPL di successo

Te la faccio breve e schietta: per arrivare a trovare un minimo di successo economico nella vita, devi cambiare mentalità e ragionare come i ricchi anziché come fanno i poveri.

E’ difficile cambiarlo, non è un caso che i ricchi sono pochi.

A proposito, non sono illuso nemmeno io: so bene che è davvero improbabile che tu poi ti alzi e ti dici “si c***o! cambio la mia vita iniziando ORA!

Per qualche motivo, il tizio medio non trova mai l’energia necessaria, a prescindere da quanti discorsi motivazionali gli vengono fatti.

E’ un po’ come cercare di tappare un buco… nero.

Buona fortuna Dottor NPL! – mi auto auguro.

Supponiamo che proseguo per quel 1% dell’1%….

I ricchi hanno un’altra ottica, e non parlo dei loro occhiali.

COME FUNZIONANO I CERVELLI DELLA GENTE DI SUCCESSO (A DIFFERENZA DEL TUO)

Loro:

A) evitano di scambiare il loro tempo col denaro; ovvero non fanno azioni i cui risultati dipendono dalla quantità di tempo speso.

I ricchi capiscono che trascorrere tante ore al lavoro ogni giorno, per uno stipendio fisso, è un pessimo affare.

ATTENZIONE: questo non vuol dire che lavorano poco, anzi lavorano sempre e comunque più di te. Ma i frutti del loro impegno dipendono solo ed esclusivamente dalla tipologia di decisioni prese e non dal tempo dedicato.

B) pensano in grande.

Ricordi come l’anno scorso avevi pensato di chiedere un aumento perché sei diventato più bravo a fare il tuo lavoro?

E ti hanno dato 50 euro lordi al mese?

Ecco. La tua esperienza, che ti fa fatto diventare forse il 10% più veloce a svolgere i tuoi compiti, o diciamo il 10% più produttivo, è encomiabile… però… pensi che il tuo datore di lavoro è talmente esaltato che si dice “cavoli Mario mi ha cambiato la vita!” ?

Ti do’ la risposta io: ASSOLUTAMENTE NO.

Capisci quindi perché ti ha dato 50 miseri euro lordi: erano solo un contentino. Sapeva che se non ti offriva nulla saresti diventato irascibile e col passare del tempo forse ti licenziavi.

Il problema è questo: come dipendente tu stai producendo solo per un soggetto, il tuo capo o la tua azienda.

Peraltro produci poco, perché stai facendo leva solamente sul tuo tempo, una risorsa inevitabilmente limitata.

I ricchi pensano in grande poiché tramite le loro attività producono per una clientela, e NON per una persona sola!
Vengono pagati per i loro sforzi da tanti, e cosi guadagnano con la velocità della luce (rispetto a te).

Tu non sei in questa ottica e anche se te l’ho spiegata, non mi aspetto comunque che tu diventi uno dei miei clienti in futuro.
Te l’ho detto, faccio selezione rigorosa e potrei essere io a non volerti, anche se avrai “tasche profonde”.

Intesi? Ottimo.

“E IN CONCLUSIONE CHE C***O DEVO FARE NELL’IMMEDIATO?”

Esecuzione immobiliare ancora

Se le mie parole sopra hanno avuto un minimo di effetto, stai pensando a come applicare il mio discorso per cambiare vita e uscire da quel buco di m***a in cui ti trovi.

Guarda, sono contento.

Ma effettivamente ti ho solo “sensibilizzato”, ti ho suggerito delle linee guida… anziché spianarti la strada e darti un manuale vero e proprio.

Sia chiaro questo: non ti do’ e non ti darò mai la papa pronta.

Considerami cattivo, malintenzionato, malevolo, tutto quello che vuoi. Non m’interessa.

Tralasciando il fatto che un blog non è il mezzo di comunicazione adatto per questo tipo di consulenza, e il fatto che NON mi occupo… di questo tipo di consulenza, non ha realmente senso che qualcun altro ti faccia diventare ricco tenendoti la mano.

Con la papa pronta non svilupperai mai le “skill di sopravvivenza”, necessarie a mantenere la ricchezza.

E farai solo male, a te e alla società.

Mettitelo bene in testa: trovare il successo economico equivale non solo “al capire come fare soldi”, ma, come accennato prima, anche al cambiare la famigerata mentalità che hai.

E’ inutile avere tanti quattrini in banca se non li sai gestire e proteggere: li perderai in men che non si dica.

STORY TIME

Sharon Tirabassi era una donna canadese qualunque, madre che arrivava malapena a fine mese con sussidi statali.

Si può facilmente affermare che la vita era dura per lei e i suoi ben sei figli, che ringraziavano Gesù quelle poche volte che avevano sul tavolo una goccia di American Cola (clone della Coca Cola, che costa una frazione).

E’ un miracolo!“, gioivano, controllando e ricontrollando freneticamente il calendario per guardare che non fosse il Natale.

Infatti ogni 25 Dicembre la madre si faceva regalare dal negozio alimentare dietro l’angolo una bottiglia di 2L di Coca.

(per la cronaca, i ragazzi trovavano sotto l’albero solo quella)

Bene, un giorno nel 2004 lei compra un biglietto dell’Ontario Lottery.

Come qualsiasi altra persona semplice, non pensa che la ricchezza si può costruire; la vede come un evento, come per esempio la vincita di un jackpot di 31895604 miliardi di dollari.

Parrebbe che la fortuna è stata dalla sua parte, perché vince la bellezza di oltre 10 milioni di dollari canadesi.

Non proprio il patrimonio di Bill Gates, ma più che sufficiente per aiutarla a mettere un piede nella giusta direzione.

Ma cosa fa la nostra disperata protagonista?

Convinta che “i problemi sono finiti” si scorda qualsiasi preoccupazione e SPENDE.

Casa grande, vestiti a carissimo prezzo, macchine di lusso, viaggi oltreoceano, pioggia di regali a tutti e cosi via.

Tirabassi(fonte: therecord.com)

Nell’immediato, la vita era bellissima.

Un paradiso, l’Eden sulla Terra.

Ma senza preoccupazioni e senza una cultura finanziaria, in un batter d’occhio svuota il conto corrente… e nel giro di pochi anni torna a lavorare part time, andando in giro solo col bus.

Morale della favola? Se non è evidente, è inutile che te la spieghi io!

COME FUNZIONA

Per raggiungere il successo economico e mantenerlo, dovrai:

  • acquisire le conoscenze per sapere come generare ricchezza
  • sviluppare le competenze per lavorare in tal senso

Intesi???

“Quelli che hanno tanti soldi” (e non li perdono) non stanno spendendo giorno e notte perché “ora sono a posto e non devono preoccuparsi più di lavorare”.

Anzi, li gestiscono attivamente, pensando SEMPRE a come:

  • investire IL PIU’ POSSIBILE, per continuare a fare crescere il patrimonio
  • spendere MENO di quello che si permettono, per non ridurre MAI di troppo la liquidità disponibile

Non ti spiego cos’è la liquidità, cosi magari non ti limiti a leggere la gazzetta e vai a farti una cultura più ampia. Ne hai urgentemente bisogno.

Questi sono solo 2 accorgimenti della mentalità che hanno i ricchi, e comunque per implementarli devi impegnarti come se non ci fosse un domani.

FALSE CREDENZE A GO-GO

Ci sono consulenti che ti gestiscono il patrimonio, ormai ad oggi su questo pianeta esiste qualsiasi servizio che ti possa venire in mente (compreso il servizio delle ragazze che ti puliscono le orecchie).

Chi non deve investire in NPL - Ear cleaning parlors(in Giappone, nei centri estetici, ti propongono davvero di pulirti le orecchie; foto www.japantimes.co.jp)

Digressioni a parte, il punto è che NON puoi permetterti di essere ignorante in materia, pensando che dai le cose in gestione a qualcun’altro mentre tu non fai altro che stare con la pancia al sole nelle Bahamas.

In un batter d’occhio pagherai a fior di quattrini – letteralmente – la tua ignoranza, quando perderai tutto perché hai perso il controllo.

E questo ci fa tornare – guardare a caso – sempre al punto di prima: DEVI CAMBIARE MENTALITA’.

Punto. Stop.

NEL FOTTUTO IMMEDIATO

Perciò, nel fottuto immediato, inizia a chiederti questo:

“Cosa posso fare per creare una differenza talmente importante nella società, tale per cui io possa essere ricompensato su misura?”

Una volta che trovi la risposta, inizia a lavorarci duro e non perdere tempo.

Magari un giorno potresti veramente somigliare a quelli che già investono con me.

Io me lo auguro vivamente, spero che un giorno non ti dirò più “non devi investire in NPL”.

Se soddisferai i miei criteri, ti assicuro che mi farà piacere aiutarti ad accrescere la tua ricchezza.

Traggo una soddisfazione tremenda da ciò!

Ma finché non fai nulla per muoverti in quella direzione, e continui a leggere questo blog solo per sport… sai cosa sarai?

Sarai un semplice numero che appare nei dati del traffico di questo sito. Un +1 nel conteggio dei visitatori.

Una statistica secca che lascia il tempo che trova.

Aspiri ad essere solo questo? Un dato insignificante?

A me non cambia nulla. Fai come vuoi.

La mia ricchezza personale e in continuo aumento comunque.

Tu però devi scegliere tra un sentiero che ti può cambiare la vita e svelarti tutto quello che prima stava all’oscuro, oppure continuare sulla stessa strada e rimanere un comune mortale.

Chi non deve investire in NPL - scelta

La scelta è tua.


logo Dottor NPL Dottor NPL è il primo e unico esperto sugli investimenti immobiliari NPL in Italia per privati, creatore del metodo più avanzato e redditizio NPL Advanced, nonché autore di "Come investire in NPL",  il libro di riferimento sull'argomento.

Vanta esperienza pluriennale... sin dalla nascita del primo affare NPL in Italia!
Vuoi avere il privilegio esclusivo di investire con il dottore?
Per la prima volta è possibile:  CLICCA QUI PER INGAGGIARLO!


CONDIVIDI SU: