[PwC] Report STATO DEL MERCATO NPL FINE 2019!

Stato del mercato NPL fine 2019: è giunta l’ora di fare l’analisi.

Ma non è che si fa cosi per sport, o perché non c’è di meglio da fare.

Io mi impegno per te perché vivi anche tu sul terzo sasso dal Sole e sai che esistono queste cose carine chiamate investimenti e vuoi fare colpo.

Ho una notizia buona e una cattiva, cosa vuoi sentire prima?

Facciamo che ti dico prima la cattiva, via il dente via il dolore.

La parte brutta è che non esiste modo di fare €€€ dal nulla e dall’oggi al domani.

Tutto deve essere frutto, in un modo o un altro, di un lavoro di [alto] valore.

Fai qualcosa per qualcun’altro, e vieni ricompensato.

Semplice, ma non facile.

Perciò non esiste alcun trucco per arricchirsi in tempo zero e chi ha mai provato a farti credere il contrario ti voleva truffare!

Detto questo.. esiste comunque un servizio per raggiungere i ritorni più alti possibili della finanza con meno rischio e in meno tempo rispetto a classici e risaputi metodi avanzati d’investimento.

E’ un servizio CHIAVI IN MANO grazie al quale accresci in maniera notevole il tuo patrimonio senza alcun requisito se non l’ovvia disponibilità economica.

Anche se non sono necessarie conoscenze specifiche da parte tua per la buona riuscita di un’operazione, so che vuoi comunque avere un quadro completo del mercato e sapere come girano gli ingranaggi che ti gonfiano le tasche.

Al tempo stesso, non hai comunque il tempo da dedicare allo studio approfondito della situazione..

Non ti preoccupare: io sono Dottor NPL e come tale sto per sintetizzarti in maniera concisa tutti gli aspetti più rilevanti del mercato NPL, dandoti efficacemente una visione a 360°.

QUESTO E’ LO STATO DEL MERCATO NPL FINE 2019! Start!

STATO DEL MERCATO NPL FINE 2019: THE SOURCE

Source - STATO DEL MERCATO NPL FINE 2019

PwC (PricewaterhouseCoopers) è una società internazionale di consulenza legale e fiscale (non solo) con copertura in quasi tutti i paesi del globo e radici nel lontano 1849.

Che non siano gli ultimi arrivati è dir poco: l’autorevolezza di questo osservatorio è massima.

Detto questo, capisci perché ho scelto un loro report come fonte d’informazioni.. si tratta di una sorgente affidabile, completa e precisa.

Cosa ha da dirti il documento?

Per primo – nell’introduzione – salta fuori che mai come adesso le banche (che sono le sorgenti degli NPL sul mercato primario) corrono per cederli ad investitori grandi o fondi.

Non è un caso che hanno una fretta come se fosse la fine del mondo: aumentano le pressioni da parte degli organi regolatori (come per esempio la Banca Centrale Europea) per snellire i bilanci il prima possibile.

Al tempo stesso, la famosa GACS che incentiva le banche è stata rinnovata. E’ una garanzia dello stato per alimentare la cartolarizzazione delle sofferenza.

Nascono sempre più società SGR e banche sfidanti che competono tra loro per veicolare crediti deteriorati ed UTP (Unlikely To Pay, prestiti che non sono ancora diventati NPL ma tendono in quella direzione).

L’ultima revisione delle linee guida sul calendar provisioning (accantonamenti prudenziali che le banche devono fare per sostenere crediti erogati) estende la schedulazione da 2 a 3 anni per gli NPE unsecured e da 7 a 9 anni per quelli secured (cartolarizzati).

Il report analizza anche i potenziali impatti del Decreto Crescita e la legge della bancarotta.

(maggiori dettagli in un secondo momento)

ELEMENTI MENO SORPRENDENTI..

Quanto sopra lo si intuiva già l’anno scorso.

Anche la seguente affermazione per me era “un’ovvietà”, ma non si poteva fare finché non si concludeva il 2019.

Sto parlando del fatto che dei circa €200 miliardi di NPL venduti dalle banche negli ultimi 5 anni, la maggior parte dei crediti NON sono stati recuperati dai servicer e grandi investitori che stanno in prima linea.

QUESTO NON E’ UN DETTAGLIO DI POCO CONTO.

Vuol dire che, nonostante sia passata un bel po’ di acqua sotto i ponti (dal boom di crediti deteriorati nel 2015), la spazzatura è ancora su tutte le strade.

Detta in parole positive, le opportunità d’investimento abbondano ancora e si trovano dietro ogni angolo.

(ma attenzione, il trend è già in fase di inversione.. se vuoi fare qualche bel investimento serio anche tu, inizia subito!)

STATO DEL MERCATO NPL FINE 2019: SCENARIO MACROECONOMICO

Nel 2018 l’economia Europea si sviluppava positivamente (e la disoccupazione diminuiva sensibilmente), mentre nel 2019 si osservava un regresso e l’Italia era in linea con questi trend.

Alla luce dell’instabilità politica non è certo l’andamento nei prossimi due anni!

Fattori economia italiana(clicca per ingrandire)

IL MERCATO IMMOBILIARE ITALIANO

Frizzante senza dubbio anche nel 2019.

Tutte le categorie hanno visto un aumento delle compravendite tranne per quella industriale con un -0.8% – che però non ti interessa 🙂

La categoria di maggior interesse per te è quella residenziale, che guarda “a caso” è caratterizzata da un bel +6.1%.

La maggior parte degli NPL sono immobiliari e la maggior parte degli immobili sono residenze!

Mercato immobiliare Italia 2019

Sono comunque cresciuti gli investimenti in tutti i settori non-residenziali del +58%.

Milano e Roma rimangono, come nel 2018 e gli anni prima, le capitali economiche del Belpaese: li girano la maggior parte dei quattrini e gli affari più significativi.

Al tempo stesso gran parte degli investimenti nell’immobiliare in generale (80%) arriva ancora dall’estero.. dai su, caro connazionale!

I NUMERI INTERESSANTI CONTINUANO..

Nel 2018 c’è stato un totale di 245.000 esecuzioni forzate, ovvero case vendute all’asta.

Il volume delle aste era di €36.4 miliardi, e di questi il 78% è arrivato dalle residenze; poco più di due terzi.

Complessivamente, le aste immobiliari hanno generato un quarto delle transazioni immobiliari in generale su tutta Italia. Non male!

Resta altresi vero che la oltre la metà dei pignoramenti ha avuto luogo nel nord (56%).

SUI REGOLAMENTI..

Regole

C’è un impegno costante da parte degli enti regolatori per accelerare il cedimento degli NPL da parte dei creditori.

Stanno revisionando continuamente linee guida e normative, togliendo o aggiundendo regole che possano favorire il risultato sperato.

Calendar provisioning roadmap - stato del mercato NPL fine 2019

Al di là delle solite iniziative della BCE e della ABE (Autorità Bancaria Europea), alcuni aspetti del famoso Decreto Crescita hanno potenziali impatti sul mercato NPL.

In particolare:

  1. perimetro dell’addendum BCE: è ora più facile trasferire le cosiddette “credit facilities” delle banche
  2. agevolazioni per investitori: è tecnicamente possibile che un investitore chieda un prestito alle banche per entrare nel possesso di un credito deteriorato
  3. società veicolo: è consentito mettere in piedi una o più società veicolo in maniera ad-hoc per supportare una cartolarizzazione qualunque
  4. protezione dell’assegnatario nel contesto dei trasferimento di asset verso le società veicolo

IL MERCATO NPL ITALIANO!

Una cosa è certa e indiscutibile: i volumi di NPL italiani nelle pance delle banche sono calati drasticamente dal picco di €340 miliardi lordi nel 2015 a €165 miliardi (metà 2019).

Nel grafico sotto puoi osservare il trend dei volumi lordi in Italia dal 2008 a metà 2019:

Trend NPE

E nel seguente i volumi netti:

Trend NPE netti

Non per caso i trend sono molto simili, siamo giunti a €32 miliardi di sofferenze nette a Giugno 2019.

Guardando le regioni, Umbria è quella con la densità più alta di crediti deteriorati (9.7%), mentre Lazio e Lombardia occupano i primi 2 posti del podio per numero di NPL (11.1% e rispettivamente 20.8% sul totale italiano).

Esatto, se sono alla ricerca di un NPL fresco per investire.. guardando la Lombardia sono certo di trovarne uno nuovo in fretta. Però non è detto che gli NPL migliori si trovano tutti in quella regione!

Detto questo, rimane costante anche il fatto che gli NPL più pesanti sono quelli corporate. Fanno più numero quelli residenziali perché sono tantissimi in confronto, ma per ovvie ragioni i crediti corporate sono gargantuani:

Categorie NPL

Per quel che riguarda la composizione dello stock NPL a livello di settori economici, è sempre l’immobiliare a primeggiare (avevi dubbi?):

Settori economici

Due parole sugli UTP

Piemonte, Val d’Aosta, Friuli e Lazio hanno la densità più bassa di UTP, meno di 3%; Liguria la più alta (7.6%).

La classifica dei volumi vede ai primi posti sempre Lazio e Lombardia (15.5% e 25%).

PS: i fallimenti delle imprese italiane sono diminuiti nel 2019, sicché nascono meno NPL di quel tipo.

GACS, L’INGREDIENTE SEGRETO DELLO STIVALE

Secret ingredient

GACS: GAranzia per la Cartolarizzazione delle Sofferenze.

Nata per la prima volta nel 2016 per dare un calcio nel sedere delle banche e spingere le vendite di NPL sul mercato primario, a Marzo 2019 l’hanno rinnovata di nuovo.

GACS è sempre stato e continua ad essere un catalizzatore importante in questo fatidico ma continuo processo.

La nuova estensione di GACS è di ben 2 anni, e ora copre anche gli UTP: dettaglio di grande conto!

Il report di PwC riassume in una tabella esaustiva gli affari fatti dalle banche usando GACS.

Per esempio, a Settembre 2018, la Popolare di Ragusa ha cartolarizzato €0.3 miliardi facendo leva su GACS all’82%.

Ben tanti altri esempi sono riportati nel documento, che puoi trovare in fondo a questa pagina.

Parlando di banche..

COME SONO MESSE LE BANCHE ADESSO?

Oddio.

L’NPL ratio più preoccupante rimane quella di MPS, con 7.6%. Ay caramba!

Quella messa meglio di tutte è Credem, con 1.6% – complimenti!

Banche

Però la maggior parte sono da congratulare almeno un pochino: hanno migliorato la copertura dei crediti deteriorati nel 2019.

Ora voglio parlarti di..

MOVIMENTI DEL MERCATO NPL

E’ dal 2015 che le cessioni NPL sono sempre più pazzesche (=mastodontiche).

Affari dal volume di quasi €65 miliardi sono già stati chiusi nel 2019 o annunciati per il 2020.

Ammontano a €25 miliardi quelli già chiusi.

Pensa che prima del 2015, questo tipo di affari era considerato fantascienza e difficilmente il totale si avvicinava a €10 miliardi in un determinato anno!

Tra le cessioni che hanno spiccato nel 2019 c’erano il progetto M di Intesa (€3 miliardi) ed il progetto Prisma di Unicredit (€6.1 miliardi).

Guarda:

Trend NPL 2019

Potresti credere che le cose stanno rallentando troppo e “arrivano troppo pochi nuovi NPL”, ma ricordati che la maggioranza degli NPL venduti nel passato sono ancora in giro e da gestire / sfruttare per investimenti!

Unicredit sostiene poi di voler vendere ancora quasi €9 miliardi entro il 2023.

In aggiunta, il governo Italiano negozia con la Commissione Europea un nuovo piano per la cessione massiva degli NPL.

Il materiale PwC sullo stato del mercato NPL 2019 fornisce anche una tabella completa delle transazioni NPL sul mercato primario nel 2019, ecco uno straccio:

Affari NPL mercato primario 2019

Dai dati emerge in maniera evidente come i volumi più ampi sono stati generati da Unicredit, Intesa e MPS.

Una certa MPS in particolare è in crisi: sto monitorando la situazione e ti terrò aggiornato sugli sviluppi in futuri articoli.

STATO DEL MERCATO NPL FINE 2019: CONCLUSIONE

Conclusione

Sinceramente la conclusione è molto simile, se non uguale, a quella dell’analisi precedente.

Lo stato del mercato NPL fine 2019 è caratterizzato da un’effervescenza che continua, sebbene l’intensità varia.

Le opportunità d’investimento viabili e ancora accessibili abbondano tutt’oggi poiché ad eccezione di me non ci sono molti in questo paese che hanno le competenze o anche solo il coraggio di prenderli e gestirli come si deve.

Io sono inarrestabile: farò tutto da solo per sempre, se necessario.

Il fatto che sia una grande sfida, un bagno di sangue di proporzioni astronomiche.. significa solo che la fuori aspettano ricompense di eguale misura per il temerario che risolve i problemi.

Se per altri la situazione è insormontabile, io mi sto rimboccando le maniche!

E tu, amico, puoi contattarmi per cavalcare l’onda sdraiato comodamente sulla poltrona. Cosa aspetti?!?!

Fonte: PwC.com

Al tuo successo,
Dottor NPL


logo Dottor NPL
Dottor NPL è il primo e unico esperto sugli investimenti immobiliari NPL in Italia per privati, creatore del metodo più avanzato e redditizio NPL Advanced, nonché autore di “Come investire in NPL”,  il libro di riferimento sull’argomento.


Vanta esperienza pluriennale…
sin dalla nascita del primo affare NPL in Italia!

Vuoi avere il privilegio esclusivo di investire con il dottore?

Per la prima volta è possibile:  CLICCA QUI PER INGAGGIARLO!

CONDIVIDI SU: