Nascita di Dottor NPL (la nascita degli NPL- il mercato degli investimenti più lucrativi d’Italia – parte II)

Nascita di Dottor NPL, che argomento ironico per il sottoscritto! Non ti preoccupare, io so bene che sei [a dir poco] estremamente curioso di sapere la mia storia, per cui non ho intenzione di deluderti!

Il mercato italiano degli NPL è l’ecosistema più frizzante per gli investitori in cerca di quelle opportunità stellari che tipicamente NON SALTANO FUORI IN ALCUN CONTESTO FINANZIARIO.

Eppure, per una serie di motivi ben precisi, gli NPL consentono operazioni immobiliari (non solo) ad altissimo rendimento, con ritorni sugli nivestimenti impensabili in passato.

Ciliegina sulla torta, affari di questo tipo si possono realizzare facilmente in pochi mesi (anche solo 15gg se accadono determinate cose) e il rischio è tendente allo zero utilizzando procedure rigorose perfezionate con l’attenzione di un Dio.

Tutto questo spiega la tua voglia ardente di sapere tutto l’immaginabile sul mercato NPL, e il famoso (se me lo permetti) Dottor NPL, l’autore di tutto il materiale che hai mai avuto il piacere di leggere sulla Gazzetta Degli NPL.

In primis però sono un consulente esperto di investimenti avanzati in NPL, in grado di proporti affari chiavi in mano dove l’unica tua preoccupazione è INCASSARE quando arriva il momento giusto.

Ed è con grande soddisfazione personale che posso dire di non aver ancora incontrato una persona che storca il naso (al sentire cosa propongo).

Di fatto ti sto dicendo questo:

Dammi un po’ di tempo e ti faccio allargare il tuo patrimonio.

Se ciò ti garba (ne sono certo) clicca qui 🙂

Torniamo a noi me.

Oggi ti svelo come sono diventato quello che molti considerano il massimo esperto degli investimenti in NPL per privati in Italia!

Ma prima, lascia che ti dia qualche informazione in più sulla nascita degli NPL (del mercato), di modo che tu abbia un quadro davvero completo, come volevi..

NASCITA DEGLI NPL: L’ESPLOSIONE DEL MERCATO CHE NON POTEVA PIU’ CONTENERE TUTTA L’ENERGIA

Esplosione del mercato NPL

Un po’ come una gigantesca bomba atomica, il mercato NPL è esploso ricoprendo il paese con uno strato di NPL, da Courmayeur a Portopalo.

Proprio cosi.

In quel “lontano” 2008, catalizzati dalla crisi, i crediti deteriorati – NPL – si sono moltiplicati come i funghi.

MAI mi scorderò questo numero: 341 miliardi; questo era l’astronomico volume di NPL in Italia nel 2015, anno del pico..

Ti ricordo che i crediti deteriorati, in inglese non-performing loan (NPL), sono dei prestiti la cui riscossione è considerata a rischio.

O in altre parole, situazioni di soggetti in difficoltà economica che non ripagano le rate dei propri prestiti verso creditori (che tipicamente sono comuni banche).

Banca d’Italia suddivide gli NPL in 3 tipologie: esposizioni scadute e/o sconfinanti deteriorateinadempienze probabili sofferenze.

Non ripeto cosa sono le 3 categorie, le avevo già definite nell’articolo precedente (e non solo..).

Fatto sta che gli scenari possono essere svariati e quindi è bene fare distinzione, perché alcune situazioni possono solo temporanee (es. un tizio ha saltato una rata) oppure gravi (vero e proprio NPL).

Le banche, a volte, possono anche rinegoziare un debito (si dice anche ristrutturazione dell’esposizione), dando una tregua o “sconto” se vuoi al debitore per farlo continuare a pagare.

Ti chiederai, qual’è il senso di regalare soldi cosi? Beh è raro, ma in quei casi le banche riescono a recuperare un po’ di più rispetto ad uno saldo a stralcio o vendita forzata dei beni all’asta.

Hai capito?

ORA..

Quando le banche hanno in mano un NPL qualunque, fanno cose per migliorare la propria posizione, cercando di attuare svalutazioni e accantonamenti.

A che pro?

Per ridurre il valore del credito sul bilancio e farlo raggiungere quello che pensano sia recuperabile; in alternativa mettono da parte altri soldi per coprire un credito sempre più rischioso.

Siccome fanno queste cose, si parla di NPL lordi e NPL netti (che escludono svalutazioni o accantonamenti).

Contestualmente c’è la coverage ratio, il grado di copertura di un NPL.

Per dire, se un NPL ha valore originale di 10 milioni di euro e la banca ha accantonato 5 milioni, il coverage ratio è di 50% (la metà).

Semplice, vero?

Presto smetto con tutta la teoria e calcoli, prometto (e ti racconto un po’ la nascita di Dottor NPL) 🙂

La mega-crisi che colpi’ anche l’Italia dal 2008 ha devastato i bilanci delle banche.

Man mano che aumentavano gli NPL, essi venivano considerati sempre più spesso tra i grandi punti deboli del sistema bancario.

Ecco perché le banche si sono spinte verso (anche) operazioni di consolidamento!

A manetta, hanno cartolarizzato tonnellate di NPL (e non si fermano, non pensare).

D’altronde, da qualche annetto a questa parte le sta aiutando anche il governo con iniziative come la GACS.

Poiché l’infinità di NPL è un problema per l’intera economia, tutti i regolatori a loro volta hanno tartassato e continuano a tartassare le banche per fare piazza pulita.

Banca d’Italia, Banca Centrale Europea, e cosi via dicendo.

CARTOLARIZZAZIONE: COME DIAVOLO FUNZIONA??

Che parolone, cartolarizzazione..

In realtà è semplice: la banca originaria (originator) vende un NPL o più spesso portafoglio di NPL ad una eventuale società intermedia o società veicolo (SPV – Special Purpose Vehicle).

Perché portafogli? Per vendere pacchetti di più NPL con un colpo solo. Le banche sono società piene di €€€, per loro un affare di 100.000 euro, o anche un milioncino, equivale a briciole..

Cercano di scambiare i miliardi!

Le SPV a loro volta possono emmettere titoli, con o senza rating, che vengono passati a investitori e ripagati coi soldi recuperati dai crediti.

Generalmente, i crediti vengono ceduti a una frazione del valore nominale.. tipo, 30%.

Ma per recuperare il prima possibile quattrini, le banche hanno ceduto anche a molto meno, anche sotto il 20%.

Oh si signore!

Questo è, se vuoi, il “segreto” degli alti rendimenti GARANTITI quando investi in NPL in maniera diretta.

Ovvio che, d’altro canto, i creditori perdono soldi cartolarizzando NPL.

Non si può avere tutto!

LIVELLI DI QUALITA’

Anche i titoli si categorizzano.

In basse alla qualità.

Hai i senior (qualità massima), mezzanine (qualità media) e junior (qualità bassa).

Ma cazz vuol dire qualità (alta) ?

Parole povere: più sicuri.

A proposito, è per i titoli senior che lo Stato ha offerto le garanzie GACS.

Lascia stare questa parentesi.

QUALCHE DATO, PER COMPLETEZZA.. (POI TI RACCONTO LA NASCITA DI DOTTOR NPL)

Sapevi che nel 2017 hanno scambiato mani 72 miliardi di euro di NPL?

L’Associazione bancaria italiana (ABI) diceva che gli NPL netti ammontavano a quasi 50 miliardi di euro nel quinto mese dell’anno scorso.

Questo era un calo del -43% rispetto a dicembre 2016 (quasi 87 miliardi).

Le sofferenze nette hanno visto un pico a novembre 2015 quando ammontavano a 88,8 miliardi.

Olè!

Sempre a quel punto, l’NPL ratio era sceso dal 4,89% di fine 2016 a “solo” 2,84%. Un miglioramento.

Secondo Banca d’Italia, le sofferenze lorde complessive in Italia calavano del 26% su base annua, grazie alle cartolarizzazioni serie.

Già, le banche non scherzano davvero.

Capisci, spero, perché:

  1. investire direttamente in NPL vuol dire riempire bene il portafoglio che hai in tasca
  2. le opportunità d’investimento in NPL sono tante quanti gli atomi nell’Universo (però non eterne!)
  3. io adoro questi investimenti

A proposito di me..

LA NASCITA DI DOTTOR NPL

Nascita di Dottor NPL

Ti confesso che ero molto combattuto su questa parte.

Svelarti o non svelarti la mia storia.. pro e contro..

Va bene, ammetto che non ci sono molti contro!

Sono pronto per raccontarti chi sono veramente e come mai mi sono innamorato di cose oscure chiamate “NPL”.

Già, c’è chi si innamora di pizza; chi si innamora di Moto GP; leggere; il sesso opposto.. io crediti deteriorati!

Eh.

Ebbene la nascita di Dottor NPL ebbe luogo – a livello biologico – a Torremaggiore, piccolo paese nella mitica provincia pugliese Foggia.

Era il 1982, perciò sono un 37enne in questo istante.. non chiamarmi vecchio bensi stagionato! 🙂

Sai, i primi anni della mia vita non sono stati particolarmente interessanti. Un po’ banali e noiosi.

Non mi lamenterò troppo, c’è chi muore di fame tutt’oggi..

Colgo ad ogni modo l’occasione per ringraziare i miei genitori: sono cresciuto in una famiglia comune ma dove non mancava di certo il calore!

Mi sono goduto la mia fetta di fanciullezza con un buon numero di giornate trascorse giocando all’aperto e altrettanti momenti birichini..

Non ero chissà che diavoletto, solo folletto ogni tanto.

Sin da piccolo, mi affascinava la finanza per qualche motivo strano. Non so perché mi attraevano i numeri e le percentuali, solo che tra un gioco e un altro leggevo libri rubati (ovvio) dalla biblioteca comunale.

Ho fatto scuola come ogni altro cittadino. Asilo, elementari, medie e cosi via.

In aula spiccavo? Non proprio. E’ che non mi andava di studiare roba che mi proponevano altri.

I miei docenti adoravano sgridarmi e .. umiliarmi.

Non di rado partivano con discorsi del tipo “tu non combinerai mai nulla nella vita!“.

Eppure eccomi attivo a livello nazionale con consulente esperto nella finanza!

Ma ho saltato un pezzo..

Come ho fatto a diventare Dottor NPL? Nel senso, come è avvenuta la nascita di Dottor NPL il consulente sui crediti deteriorati? Chiaro che non avevo gli NPL in mano alla nascita.

SI LAVORA!

Finite le scuole obbligatorie, iniziai a lavorare per una rinomata casa automobilistica.

Esatto.

Per vivere indipendente e pagare le bollette nell’immediato, scelsi di fare il primo lavoro che mi è capitato appena ho messo piede fuori dal campus scolastico.

Ora però devi sapere che subito trovai una passione per la risoluzione dei problemi (problem-solving), alimentato dalla soddisfazione che provavano gli altri nel ricevere i frutti del mio lavoro. Tieni presente questa mia affermazione.

Rapidamente diventai responsabile, con un bagagliaio importante di competenze, conoscenze e capacità.

Occupandomi anche di RICERCA, la mia remunerazione era ai livelli di un dirigente, anche se non lo ero.

Man mano che aumentava la qualità del mio lavoro ed il valore dei miei risultati, incrementavano anche le mie ricompense.

Questo ciclo per me era come una DROGA.

Sin da giovane potevo quindi permettermi una vita che altri non hanno mai raggiunto.

Mi divertivo intensamente, godendomi di tutto e di più.

E col passare del tempo, è stato tutto un effetto palla di neve..

Adesso arriva il momento clou: era il 2008, si quel infamo anno, che iniziavo a studiare COME SE NON CI FOSSE UN DOMANI l’immobiliare e la finanza immobiliare.

Adoravo risolvere problemi, ma non adoravo il settore auto. Era ora di svoltare e imboccare la strada fatta per me.

IL MOMENTO DELLA VERITÀ PER LA NASCITA DI DOTTOR NPL

Svolta

Girando a 180°, sono finito in mezzo al nulla.

Si far per dire ovviamente, ma era un territorio per il quale di fatto non avevo una cartina.

Al tempo stesso, non vi erano persone nella mia vita che mi potessero aiutare.

A differenza di altri, non ho avuto un mentore che mi tenga la mano mentre facevo i primi passi.

Fare l’autodidatta è estremamente difficile ed è un percorso pieno di ostacoli, incertezze e intoppi..

Ce la farò? Ho le capacità necessarie? Combinerò qualcosa minimamente utile? O avranno ragione i miei ex-docenti “saggi”??

Tutti questi erano pensieri che non mi davano pace, e non mi lasciavano dormire.

Invece – anche se certe persone avevano fatto il possibile per scoraggiarmi – solo un anno dopo, nel 2009 nascono già varie collaborazioni e sinergie tra me ed altri professionisti del settore immobiliare!

LA PALLA ROTOLAVA..

Dottor NPL salva casa

Avanti veloce due anni: nel 2011 nascono rapporti più specifici con professionisti del settore finanziario-immobiliare (NPL) e fondi immobiliari.

Nel 2013 inizia a prendere forma la mia attuale attività di consulenza sugli investimenti NPL, e con essa anche la “Gazzetta degli NPL” (tuttavia non avevo ancora una presenza in rete).

Quattro anni dopo alzo il sipario e apro al pubblico la Gazzetta Degli NPL sul magico Internet (non è fatto solo per gattini e video a luci rossi, mi sono detto), facendo tutto il possibile per diffondere la rivoluzione degli NPL come strumento d’investimento definitivo.

Il 2017 è anche l’anno da cui ufficialmente mi occupo solo ed esclusivamente di NPL.

Nei primi anni della mia carriera nella finanza mi sono certamente occupato anche di aste immobiliari e saldo a stralcio, altre due tecniche d’investimento nel mattone..

Siccome i rendimenti degli investimenti NPL sono un altro mondo, mi sono SCORDATO le aste e gli stralci.

Certo, potevo propormi come Dottor NPL già dal 2009, volendo.

Tuttavia gli investimenti più avanzati in assoluto richiedono l’esperienza più comprensiva possibile.

In questa ottica, PRIMA di proporre i miei i servizi come esperto NPL ho studiato e lavorato assiduamente per anni perfezionando una procedura chiamata NPL Advanced, e la testavo investendo IL MIO DENARO.

Dottor NPL casa salvata

Solo dopo aver smussato tutti gli angoli, pagando di tasca mia per eventuali errori, mi sono permesso di comunicare al mondo la possibilità di richiedere investimenti chiavi in mano A ME.

“Massima qualità o nulla”, è stato il mio ragionamento.

Di modo che A TE, oggi, offro solo certezze.

Al tuo successo!
Dottor NPL.


logo Dottor NPL Dottor NPL è il primo e unico esperto sugli investimenti immobiliari NPL in Italia per privati, creatore del metodo più avanzato e redditizio NPL Advanced, nonché autore di "Come investire in NPL",  il libro di riferimento sull'argomento.

Vanta esperienza pluriennale... sin dalla nascita del primo affare NPL in Italia!
Vuoi avere il privilegio esclusivo di investire con il dottore?
Per la prima volta è possibile:  CLICCA QUI PER INGAGGIARLO!


CONDIVIDI SU: