Nuovo o vecchio sulla gazzetta, DEVI ASSOLUTAMENTE SAPERE QUESTI 5 ASPETTI SUGLI NPL

Amicone.. bentornato (o benvenuto!) sulla Gazzetta Degli NPL, l’unico osservatorio settimanale sul mondo degli NPL dedicato agli investitori! Nuovo o vecchio sulla gazzetta, DEVI ASSOLUTAMENTE SAPERE QUESTI 5 ASPETTI SUGLI NPL.

Perché?

Semplice: essendo tu interessato a fare affari nell’immobiliare – sapendo bene che il mattone è una garanzia – è imprescindibile conoscere i concetti chiave del miglior veicolo d’investimento in Italia nel 2019 e anni a venire: gli NPL!

Brami e tremi pensando al come meglio moltiplicare il denaro, sfruttando metodi d’investimento della nuova era.

Ormai è tramontata l’epoca delle aste, delle cessioni di compromesso, o degli stralci.

Certo, possono funzionare ancora come metodi d’investimento.. solo che impallidiscono quando messi a confronto con strategie innovative e nettamente più lucrative!

Invece tu sai perfettamente che puntare sugli NPL significa puntare in cima: con guadagni (ROI) annuali che possono superare anche il 200%, difficilmente mai ci sarà qualcosa di meglio.

Per non parlare poi dei tempi ridotti per fare operazioni e rischio pressoché nullo; cosa volere di più?

Detto tutto ciò.. sebbene a te basta fare leva sulla mia pluriennale esperienza per abbuffare i tuoi conti in banca senza alzare un dito, devi essere colto in materia e conoscere i concetti critici riguardo gli NPL.

Cimenta nella tua testa quanto segue..

1. NPL: LA DEFINIZIONE DELLA TEMPESTA CHE HA RIVOLUZIONATO L’IMMOBILIARE

Che significa NPL?

Ti faccio partire dalle basi: d’altronde cosa c’è di più importante da sapere se non la definizione?

Gli NPL (inglese non-performing loans, letteralmente crediti non performanti) sono crediti che le banche hanno concesso sotto forma di prestiti che i debitori non riescono più a ripagare.

Nota bene! Nello specifico questi prestiti sono tipicamente comuni mutui.
Sono anche chiamati crediti deteriorati o prestiti non performanti.

NPL

Ora che hai letto la definizione, potresti pensare che gli NPL sono casistiche rare, scenari poco comuni.. invece sono tantissimi.

E le banche vendono facilmente i crediti? Assolutamente si, è il metodo più veloce che hanno per recuperare denaro!

Wall Street Italia spiega come solo nel 2017 sono stati ceduti oltre 70 miliardi.

L’anno scorso invece siamo arrivato a quota 100 miliardi di affari, mentre quest’anno.. forse bisogna chiedere a Dio di rallentare il mercato, stiamo guadagnando fin troppo e non facciamo in tempo a incassare!

Gli NPL si classificano in:

Credito in sofferenza: credito la cui riscossione non è certa poichè il debitore si trova in uno stato d’insolvenza;

Inadempienza probabile: credito la cui riscossione è probabile solamente attraverso azioni specifiche, il debitore adempia integralmente (in linea capitale e/o interessi) alle sue obligazioni creditizie;

Esposizione scaduta e/o sconfinata: è un credito che non risulta inquadrabile nelle categorie precedenti. Il debitore non onora il contratto da oltre 180 giorni (per alcuni crediti particolari il termine massimo è di 90 giorni);

Credito forborne: e quel credito oggetto di concessioni (forbearance) da parte della banca.

Le misure di forbearance sono delle modifiche alle originarie condizioni contrattuali di credito che la banca concede all’impresa cliente.

Per esempio, riduzione tasso di interesse oppure allungamento della durata del finanziamento.
Chiaro? Eccellente.

BONUS: CATEGORIE DI NPL ESISTENTI IN PASSATO

In passato esistevano ancora due categorie; sono state abrogate ma per completezza le trovi qui di seguito:

Esposizione ristrutturata: è un credito che la banca modifica cambiando le condizioni contrattuali subendo una perdita. Questa manovra è dettata dal deterioramento delle condizioni finanziarie del debitore.

Esempio: il debitore non può più pagare una rata del mutuo di 1000 euro al mese e assieme alla banca decide di ridurre la rata a 800 euro mensili questa operazione si chiama riscadenzamento del debito).

Credito incagliato: credito la cui riscossione (si suppone) sia recuperabile. Il debitore è in una situazione di difficoltà temporanea.

Molto bene, abbiamo visto tutte le definizioni dei concetti base.. semplice, no?

2. SE INVESTI DIRETTAMENTE IN NPL SEI UN GRANDE BENEFATTORE DELL’IMMOBILIARE

Valore

Ora voglio dirti che nell’immobiliare, non c’è niente di più gratificante della sensazione di avere un enorme impatto positivo nella vita delle persone e di essere generosamente ricompensati per questo.

Infatti gli investimenti di grande successo nascono proprio come diretta conseguenza del grande beneficio creato per altri.
Ma che significa beneficio in relazione ad un investimento immobiliare?

Beneficio vuol dire impatto positivo per le parti coinvolte. Più benefici crei, più sarai premiato!
L’impatto più positivo che puoi creare, il beneficio più grande, è l’atto di salvare un potenziale esecutato (debitore) dalla morte finanziaria.

La morte è sicuramente lo scenario più estremo, ma purtroppo non rarissimo…

Quando le case pignorate vanno all’asta, non sempre il prezzo di aggiudicazione è in linea col valore di mercato dell’immobile, per non dire che spesso l’esecutato ha ulteriori debiti nei confronti del creditore.

Questi ulteriori debiti possono essere prestiti per una cucina, per l’auto, e altro ancora.

In confronto, non sono prestiti di poco conto?
Macché! Parliamo di crediti a cinque cifre come minimo!

In queste condizioni, nel momento in cui il creditore non recupera interamente il denaro tramite la vendita forzata della casa, procede addirittura a pignorare lo stipendio del debitore.

A questo punto molti debitori, sentendosi vittime del sistema, decidono di dare le dimissioni ed iniziare a lavorare in nero: peggio ancora!

I creditori – tipicamente le banche – non si limitano banalmente ad assegnare un rating basso al credito del debitore, bensì lo mettono sulla lista nera condivisa del sistema bancario e non potrà aprire conti correnti mai più: la vera morte finanziaria!

Perché succedono queste cose terribili?

Né io né tu che stai leggendo queste righe abbiamo problemi economici.
Come mai la gente finisce in queste tristi circostanze?

Ovvio che non si nasce “pieno di soldi”, ma non si nasce nemmeno indebitato fino al collo!
E allora che succede?

C’è un desiderio ardente in ognuno di noi di “prendere in mano” la propria vita una volta che diventiamo adulti, e di completarla con tutto ciò che possiede un qualsiasi cittadino che si rispetti: famiglia, casa, auto e altri beni materiali.

O no?

Il tutto alimentato dalla nostra voglia di essere indipendenti, autonomi e staccati dai genitori che “ci hanno costretto a vivere secondo le loro regole”.

Eh beh…

Chiaramente non tutti riescono a trovare un lavoro ben retribuito, e al tempo stesso non sono fatti per essere imprenditori o comunque non hanno una fonte di reddito sopra la media.

Che soluzione rimane per avere accesso ai pilastri dello stile di vita moderno?

Prestiti, prestiti, prestiti.

Lasciandosi prendere, troppe persone al giorno d’oggi ne fanno talmente tanti e talmente onerosi che poi diventa molto difficile pagare tutto… e avere una vita normale!

Ecco perché molti – in un certo senso, involontariamente – finiscono in crisi dal punto di vista economico ed i loro prestiti e mutui sono considerati “esposizioni rischiose” dai creditori.
È facile pensare che persone indebitate fino al collo sono degli “scimuniti”, perché “è ovvio che sono scelte errate”, ma come sai nessuno desidera una vita semplice e priva di piaceri.

Perciò è inutile giudicare la gente. Invece è utile, se hai le risorse, fare qualcosa per aiutarle!

Sei d’accordo?

Tu… se intervieni e proteggi una persona dalla morte finanziaria… come farà a non esserti infinitamente grata?
Fai un enorme favore al debitore anche nel caso in cui non rischia la morte, figuriamoci quindi se sei la sua salvezza nelle situazioni peggiori!

E ancora

Sempre quando si tratta del pignoramento, come investitore non crei benefici solo per l’esecutato: c’è un altro attore coinvolto, il creditore (o creditori).
A prescindere dalla tecnica di investimento che applichi, quando entri in gioco aiuti il creditore a recuperare parte del denaro.

“Ok, ma se la banca non recupera tutto… non può essere che l’ho aiutata molto.”

Invece sì!

Vedi, il pignoramento è una procedura molto lunga, difficile è costosa.
Ci piace pensare che le banche sono “cattive” e non vedono l’ora di pignorare una casa, ma in verità cercano di evitare a tutti i costi (letteralmente!).

Per questa ragione, risollevi il creditore con una rapida soluzione per chiudere il rapporto col debitore!
Non ci sono limiti: investi, investi e continua a investire.

Accumula ricchezza e fai una differenza nella società!

3. GLI INVESTIMENTI NPL HANNO UNA CATALIZZAZIONE PAZZESCA..

Catalizzazione

Metti benzina sul fuoco, tanta, ma tanta!
Personalmente, sono di parere che le classiche metodologie come le aste giudiziarie, la cessione del compromesso o la sublocazione, sono una perdita di tempo ad oggi.

Lo dico con tutto il rispetto per quei investitori che rimangono fedeli alla vecchia scuola, ma come ho detto prima solo in certe condizioni è possibile fare grandi impatti positivi, e guadagnare più di quanto mai si pensava possibile!

Per questo ho creato il metodo NPL Advanced, una procedura avanzata perfezionata nel corso degli anni per investire nei crediti in sofferenza, detti comunemente NPL e strettamente correlati coi pignoramenti.

Non per vantarmi, ma..

In questo istante mi risulta la tecnica più remunerativa in assoluto.

Come funziona?

NPL Advanced ti fa entrare in gioco come investitore nel contesto del pignoramento di un immobile, e ti permette di ottenere ritorni annuali dal 50% al 200% e oltre, in tempi rapidi.

In poche parole, rimpiazzando il creditore della situazione, subentri entrando in possesso del credito ad una frazione del prezzo di mercato dell’immobile, per poi rivenderlo e marginare più di ogni altro investitore!

Sarai invidiato da tutti per il tuo successo.

Sai che tutti quelli che hanno le risorse economiche necessarie per investire in NPL (almeno 100.000€) ma non possono dedicare il tempo che serve per procedere in autonomia, ingaggiano me direttamente?

Ci penso io a fare tutto, ovvero propongo investimenti “chiavi in mano” e l’investitore deve solo segnarsi sul calendario la data del quando si va a INCASSARE.

Il meglio di tutti i mondi?

Per ogni credito deteriorato NPL esiste un personaggio comunemente noto come esecutato..

Lui o lei è la vittima del sistema creditizio (e dei propri sbagli) e storicamente un punto dolente per investitori che cercano opportunità redditizie nell’immobiliare, in quanto difficile da approcciare, persuadere e gestire…

…o almeno fino a che non sono nati metodi d’investimento nuovi e creativi, in particolare sul mercato NPL.

Da diversi anni a questa parte sto profetizzando gli NPL come strumento indiscusso di successo.

I motivi sono molteplici: rischio basso, alta profittabilità, tempistiche ridotte.

Cos’altro volere di più? Per me, era la soddisfazione di essere un benefattore: oltre 10 anni fa ho dato vita ad una crociata personale per cambiare la vita a tutti gli esecutati e farli uscire a testa alta dai guai economici!

E lo faccio senza mai contattarli.

Ecco svelato uno dei segreti degli investimenti NPL: per i fini dell’investitore, non è necessario contattare l’esecutato, ingaggiarlo, ottenere suoi consensi, chiedere la sua collaborazione o avere mai a che fare.

Permettimi di spiegarti una cosa molto importante..

Una falsa e diffusa convinzione è che l’investitore NPL deve interagire con l’esecutato e faticare infinitamente ad ottenere la sua cooperazione, come se stesse cercando di conquistare la Scarlett Johansson…

Non bisogna ASSOLUTAMENTE approcciare l’esecutato, perché è uno step inutile per una qualsiasi operazione NPL.
(a parte che puoi anche scordarti che ti ho mai parlato dell’esecutato se investi con me)

Non serve farlo né prima, né durante, né dopo.

Mai come adesso è il momento opportuno per investire in NPL in Italia, in quanto il mercato più grande in tutta Europa.

Ma investire in NPL, anche se non banale ovviamente, non è un’impresa trascendentale.. nel senso che non richiede tecniche di manipolazione per convincere una persona – l’esecutato – a fare la cosa giusta quando è turbato e non sta più ragionando correttamente.

Questa cosa è molto difficile, come ti possono confermare gli adepti delle operazioni di saldo e stralcio.

A scopo didattico, ti spiego alcuni dettagli di questo discorso, tale che tu possa capire tutti i vantaggi di un operazione d’investimento diretto in NPL..

4. L’ESECUTATO: CHI È E COSA C’ENTRA CON GLI NPL?

Esecutato

Innanzitutto definiamo in maniera più precisa questo personaggio.

L’esecutato è il proprietario di un immobile che sta per essere venduto forzatamente all’asta immobiliare (detta anche asta giudiziaria).

Semplice, no?

Desidero precisarti solo un dettaglio: l’esecutato non è sempre una persona fisica.
Potrebbe essere anche un’azienda, in tal caso si dice fallito.

Per semplicità, per tutto il resto dell’articolo utilizzerò il termine esecutato.

LO SCENARIO CLASSICO

Non è un segreto che su questo blog invito tutti gli investitori a valutare seriamente gli NPL: rappresentano il veicolo ideale per investimenti lucrativi e al tempo stesso veloci.

Non solo nell’immobiliare, ma in tutta la finanza in generale.

Ma il mercato NPL è recente rispetto alle altre forme d’investimento, per cui in realtà voglio fare un passo indietro: vediamo come si lavorava con l’esecutato durante un’operazione di saldo a stralcio immobiliare, nota più comunemente con la forma abbreviata “saldo e stralcio”.

Infatti il saldo a stralcio è la classica metodologia d’investimento che prevede l’interazione con l’esecutato.

Per ripassare velocemente la definizione, saldo a stralcio è l’azione del saldare il debito di un esecutato facendo da tramite, ovvero trovando un acquirente che prende l’immobile a prezzo di mercato mentre il creditore che aveva prestato il denaro all’esecutato si tiene solo una percentuale.

Per i suoi servizi, l’investitore-intermediario s’intasca una parte dei ricavi generati dalla vendita, ma deve prima ottenere il consenso degli attori coinvolti, in particolare l’esecutato..

Come?

Mandando una…

SALES LETTER

Sales letter, in italiano lettera di vendita, è l’elemento che ci serve per ingaggiare l’esecutato una volta individuata un’opportunità valida d’investimento.
Come dice il nome, serve per vendere… ma cosa vendi all’esecutato?

Beh, vendi il tuo aiuto!

Cosi come un’azienda qualunque invia lettere per vendere prodotti nel contesto delle campagne di marketing, tu dovrai inviare una comunicazione scritta per vendere il tuo aiuto, per vendere te stesso!

Devi a tutti gli effetti fare marketing, questo è necessario.

In particolare, devi applicare il…

COPYWRITING

Scrivere copiando?

No, no… copywriting è quella disciplina del marketing che si occupa della scrittura persuasiva, intesa come tecnica per accelerare la vendita.
Copywriting è un mestiere, sono stati scritti numerosi libri a riguardo e prodotti tantissimi corsi in tutto il mondo.

Il copywriter tipico dedica ore e ore a fare ricerche di mercato sui prodotti e/o servizi che deve vendere, per poi produrre materiale scritto volto a spingere le vendite sotto forma di annunci online, pagine di vendita, lettere di vendita, e altro ancora.

Redigere il testo vero e proprio richiede poi ulteriori risorse importanti in termini di tempo.

Approfondire l’argomento sarebbe una lunga ed onerosa digressione che non possiamo fare su questo blog, ma ti faccio vedere alcune nozioni importanti e necessarie.

1. METTERSI NEI PANNI DEL DESTINATARIO

La prima cosa su cui uno deve ragionare è che l’esecutato sta pensando solo ai suoi problemi e come uscirne fuori.
Di certo non lo entusiasma il fatto che l’investitore potenzialmente farà un profitto.
L’investitore deve scrivere il suo messaggio riflettendo sul punto di vista dell’esecutato e mostrando empatia.

2. POSIZIONARSI COME LA SOLUZIONE PIU’ CONVENIENTE

L’esecutato non è costretto ad accettare la proposta dell’investitore, perciò deve assicurarsi di presentarla non solo nella migliore luce possibile, ma anche come quella con meno attrito.
Come? offrendosi per fare tutto il lavoro, di modo che l’unica cosa che deve fare l’esecutato sia dargli il suo consenso.

3. FARE LEVA SUI BENEFICI

C’è una sola ragione per cui ognuno di noi ha mai comprato un prodotto o servizio: ci dà un beneficio.
Cioè, ci risolve un problema o ci soddisfa un desiderio.
L’investitore deve insistere che è tutto estremamente benefico per l’esecutato, e convincerlo che l’operazione è la sua salvezza.

Dette cosi, le cose sembrano forse un pelo facili: è necessario riflettere a lungo per esporre bene in che modo l’operazione cambierà la vita dell’esecutato, in base al profilo psicologico della persona.

Già, perché ogni individuo ha la propria personalità e va approcciato in funzione di come si comporta.

STRUTTURA DI UNA LETTERA DI VENDITA

Una potenziale sales letter potrebbe essere strutturata cosi (in ordine):
• breve presentazione
• discussione situazione esecutato
• descrizione procedura salvataggio esecutato
• il beneficio dell’investitore (il tuo upside, come dicono gli americani)
• proposta colloquio conoscitivo e divulgativo
• informazioni per contattarti
• urgenza e chiusura

MIO DIO

Se pensi che tutto questo discursus della sales letter, del copywriting, della psicologia dell’esecutato, sia complicato e difficile… non sei l’unico!

Peraltro ti ho fatto vedere lo 0,1% dell’arte del copywriting: ipotizzando che investi tramite saldo a stralcio, se vuoi redigere una vera lettera seria e professionale… beh mi sa che devi fare il miracolo del spezzarti in due per essere anche il copywriter della situazione!

Già, perché per raggiungere risultati decenti, dovresti impegnarti come se non ci fosse un domani a studiare il copy, spendere barche di soldi in corsi di formazione e poi forse, forse.. dopo aver iterato qualche centinaio di volte, la tua lettera inizierà a produrre risultati.

E’ impossibile scrivere una letter che funziona al primo colpo: bisogna abbozzare, testare, revisionare, testare di nuovo e cosi via.

Quando hai già tanto altro da fare, questo lavoro diventa un esercizio.. di futilità.
Sarai Sisifo 2, condannato a spingere ripetutamente un masso dalla base alla cima di un monte…

E come farai a ritagliare tempo per tutto questo?
Che impresa ardua.

In alternativa ti fai dare una mano da esperti: premesso che in Italia di professionisti in gamba ce ne sono ben pochi e trovarli è un’altra impresa ardua, dovrai spendere fior di quattrini per ingaggiarli, mettendo a rischio sempre più capitale prima ancor di aver idea se l’esecutato darà il suo consenso o meno.

Mio. Dio.

Questo è uno dei motivi per cui ho ideato NPL Advanced, un metodo d’investimento innovativo che, oltre ad essere rapido e redditizio senza uguali, possiede un’altra caratteristica interessante…

Non serve avere a che fare con l’esecutato.

LA BUONA NOTIZIA

E’ vero: per la buona riuscita di un investimento in NPL, in particolare col metodo NPL Advanced, non è necessario contattare e gestire l’esecutato.

Di conseguenza, un’operazione NPL è molto più semplice e rapida!

Ti sembra poco plausibile? Impossibile?
Io su questo blog non faccio scherzi: devi aprire la tua mente.

Ti spiego perché tutte queste competenze, conoscenze e capacità aggiuntive non servono se investi in NPL: è sufficiente trattare col creditore.

Nemmeno in fase di analisi di potenziali opportunità NPL c’è bisogno di sentire l’esecutato, non ha importanza nemmeno la sua identità.

Per lo scopo di investire direttamente in NPL, l’unico aspetto di interesse è l’esistenza di eventuali vincoli che possono impedire l’operazione (es. ha un figlio disabile che non si può buttare fuori), ma questi sono già evidenti nella perizia.

Ti consiglio caldamente di scordarti i vecchi metodi d’investimento immobiliare: richiedono troppo tempo, il rischio è sempre considerevole ed il ritorno non è mai il più possibile.

Scopri di più su NPL Advanced.

E ora permettimi di darti..

Qualche info in più

Lo sapevi che il mercato NPL, in ottica d’investimento, possiede degli attributi unici?

Questi sono:
• estremamente lucrativo
• ritorni rapidi
• complessità inferiore

Queste caratteristiche sono state più che sufficienti per attirare me tanti anni fa, cambiandomi la vita a 180 gradi.
Inoltre, investire in NPL è più accessibile di quanto pensi.

5. E’ il tuo momento per investire in NPL

Il tuo inizio

Alla luce di tutto quello che ti ho spiegato, a mio avviso hai davvero poche scuse per non iniziare oggi ad investire in NPL.

Se ci sono altri “ma” che ti stai dicendo, non sei onesto con te stesso.

“No ma c’è troppo rischio”

Il rischio esiste solo lasciando le cose al caso, cosa che io non faccio. Mai, in nessun caso.

Ne ho parlato ampiamente in articoli precedenti, ma seguendo una procedura ben precisa e rigorosa, perfezionata grazie ad esperienza pluriennale sul campo, posso fare affari per te senza sbagliare.

Non mancano mai gli imprevisti, ma puoi essere sicuro che io so come gestirli. Ho anche un team di persone che mi danno una mano apposta!

“Però c’è troppa concorrenza, è inutile”

No.

Di concorrenza ce n’è ben poca, poiché il mercato è ancora giovane.

Personalmente stilo dei business plan tutti i giorni, lo so che potresti anche avere certi pensieri…

“Se investiamo tutti a tutto spiano, presto si esaurisce il pesce nell’oceano”

C’è un’altra buona notizia: l’Italia è il mercato NPL più vasto dell’intero continente, pertanto è l’ultimo dei tuoi problemi.
E poi c’è un’altra obiezione ancora..

“Ma servono troppi soldi”

Questo è un altro mito.

Giusto per farti un esempio veloce, una volta ho approfittato di un’opportunità a Roma per guadagnare 60.000 euro investendone solamente 10.000.
Non nasciamo con quel numero in tasca, ma diciamocelo: è facile avere quella somma.

Molti dei miei vicini di casa che fanno lavori semplici possiedono risparmi che superano di gran lunga quel valore; insomma, tutto il popolo potrebbe investire, volendo!
Non ci vuole il patrimonio del creatore di Windows per cominciare, capito?

I requisiti minimi per investire in NPL sono non sono altissimi, intesi?

Hai una sola vita e le opportunità ti aspettano ORA. Non perdere tempo.

Puoi iniziare comodamente a investire con la mia assistenza… ovvero ingaggiarmi per sfruttare le tue risorse economiche nel contesto di opportunità valutate, scelte e gestite dal sottoscritto, per garantirti affari redditizi senza sbagliare. Contattami ora.

Al tuo successo,
Dottor NPL.


logo Dottor NPL Dottor NPL è il primo e unico esperto sugli investimenti immobiliari NPL in Italia per privati, creatore del metodo più avanzato e redditizio NPL Advanced, nonché autore di "Come investire in NPL",  il libro di riferimento sull'argomento.

Vanta esperienza pluriennale... sin dalla nascita del primo affare NPL in Italia!
Vuoi avere il privilegio esclusivo di investire con il dottore?
Per la prima volta è possibile:  CLICCA QUI PER INGAGGIARLO!


CONDIVIDI SU: