Gli attributi di un investitore NPL di successo (PARTE II)

Settimana scorsa ti ho esposto tre attributi di un investitore NPL di successo, anticipandoti però che ne sono altri ancora, altrettanto importanti….

Come promesso, oggi ti parlerò di quattro ulteriori caratteristiche fondamentali.

Ora, senza ulteriori indugi, iniziamo subito!

SEI SUL PEZZO COME UNA MACCHINA

No, non intendo essere semplicemente ‘preparato’. Quello è ovvio, è la base assoluta.

Illuminami, dottore!

Sei:

1. Una Wikipedia umana della teoria

Il vero investitore NPL di successo è un vero SME, cioè Subject Matter Expert.

Domanda: vuoi lasciare le cose al caso?

Perché anche un solo dettaglio di apparente poco conto può rovinare l’intera operazione.

L’unica per non lasciare nulla al caso è conoscere davvero tutto.
Per fare ciò, non basta individuare gli step a grandi linee.
Bisogna studiare bene e apprendere tutte le sfacettature del business.

Mi spiego meglio: per esempio leggere il mio libro una volta e farsi un’idea generale di come si opera non è sufficiente.

E’ importante conoscere gli NPL a livello approfondito e avere una confidenza tale da poter scrivere libri e fare corsi per insegnare altri (esperto di materia, SME).

Intesi?

Perfetto.

2… due passi avanti

I ‘saggi’ si preparano in anticipo anche per la mossa successiva.

Tu vai oltre, non ti limiti a pensare solo a che quello che farai domani, ma anche al giorno dopo.

Questo perché la tua determinazione non conosce limiti!

Hai trovato un’opportunità NPL interessante? Subito nella tua mente, calcolando a spanne, inizi a pensare alla tua exit strategy.

3. Ti tieni aggiornato in tempo reale

Ok, conosci bene la teoria e ti prepari sempre con anticipo per i tuoi prossimi step.

Manca solo un tassello e il puzzle è completo…

Che succede se un domani viene promulgata una nuova legge che impatta in maniera significativa il mercato NPL?

Tu avevi studiato tutto all’inizio della tua cariera, si, ma stai attento a non cedere alla tentazione di cullarti sugli allori.

MAI FARLO.

In un batter d’occhio, un mutamento importante dell’ecosistema può mandarti in rovina, se lo trascuri.

Come investitore di successo, ti tieni sempre aggiornato sulle ultime novità e l’evoluzione del mercato.

Inoltre, consiglio caldamente di dare priorità alta a ciò: aspettare troppo per approfondire una notizia può avere comunque conseguenze negative.

Se ti aggiorni sempre in tempo reale e agisci subito nel momento in cui c’è da attuare un cambiamento o nasce la necessità di operare diversamente, sei un passo avanti rispetto alla concorrenza!

Tutto questo sembra molto impegnativo.

Lo è.

Guarda, adoro gli NPL per il modo in cui mi hanno cambiato la vita, ma non ti nasconderò l’impegno gargantuesco che è stato necessario per ottenere i risultati.

Tra l’altro, non ho parole per esprimere quanto mi deprimeva il fatto che non esisteva consulenza di alto livello per investire in NPL…
Che poteva fare anni fa un aspirante investitore NPL di successo come me?

Sono stato costretto a forgiare la mia strada.

E’ stato estremamente difficile, ma ce l’ho fatta.

Ad oggi trovo della soddisfazione nel dare ad altri l’opportunità di fare leva sulla mia esperienza, anche se sono tutt’ora deluso perché sono l’unico.

Ma questa è una digressione, andiamo avanti…

GESTISCI IL CAPITALE CON EFFICIENZA

Money management

Non sono qui a darti lezioni di finanza in generale.
Se sei un investitore, o lo stai per diventare, hai già capito alcuni concetti fondamentali.

Ma ripassiamo giusto un paio di nozioni per rinfrescarti la memoria, e fare un discorso completo 🙂

Quando spendi i soldi, le entità che acquisti si possono dividere in due categorie in base a come cambieranno la tua situazione economica: gli asset e le liability.

Gli asset sono tutto ciò che può essere monetizzato, ossia beni che aumentano il valore del tuo patrimonio.

Le liability sono l’esatto opposto: ciò che diminuisce la tua ricchezza, in particolare i debiti.

Per esempio, quando investi in NPL stai creando un asset importante: l’investimento ti farà fruttare un ritorno economico notevole, e quindi avrà contribuito ad accrescere il tuo patrimonio.

Il cittadino medio che fa leva sul mutuo per comprare casa si sta creando una (grande!) liability; peraltro, nel caso non riuscisse a pagare le rate potrebbe dar luogo agli NPL!

Distinguere queste due tipologie è di massima criticità se desideri proteggere e far crescere il tuo patrimonio…

Idealmente avrai un grande numero di asset ed un insieme molto contenuto di liability. E’ difficile non avere alcuna liability, ma se la bilancia si sposta il più possibile a favore degli asset, sei sulla strada giusta.

Questo discorso viene presentato in maniera molto eloquente nel famoso libro “Padre RIcco, Padre Povero” del noto impredintore americano Robert Kiyosaki. Se non lo hai mai letto, ti consiglio caldamente di prendere una copia: è un classico!

Ma torniamo a noi…

NPL & COST EFFICIENCY

Cosa c’è da sapere nel contesto degli investimenti NPL?

In primis, spendere i soldi con efficienza per ottenere un gran risultato col minor sforzo (economico).

Insomma, il Santo Graal è la massima resa con minima spesa, sei d’accordo?

Di base, investendo in NPL potrai attingere ai ritorni più alti nel più breve termine possibile, ma per massimizzare il profitto dovrai applicare un po’ di dovuta diligenza.

Ottimizza bene tutte le spese delle operazioni, ad ogni passo, cercando sempre il miglior rapporto qualità/costo.
Per esempio, non spendere troppo sull’avvocato (ma nemmeno troppo poco… vuoi fidarti del primo neolaureato casuale che trovi?).

La transazione più critica e che più deve essere efficiente è l’acquisto del credito NPL.

E’ di estrema importanza valutare con precisione il valore di mercato di un immobile a priori, per capire quali opportunità richiederanno la minima spesa, concludendo cosi gli affari più spettacolosi!

E’ facile determinare il valore con esattezza? Non proprio.

Nel momento in cui analizzi i dettagli di un’immobile che sta per andare all’asta, e stai facendo il tuo lavoro di ricognizione, leggi la famosa perizia: il documento contente le informazioni più salienti, valore compreso.

Ma la perizia è un semplice parere di un tecnico incaricato col redigere la documentazione necessaria per la vendita forzata: non è detto che le sue conclusioni siano in linea col mercato!

E allora come faccio?

Se non hai una esperienza pluriennale in una determinata zona, purtroppo faticherai a determinare il numero con buona accuratezza….

La soluzione è ingaggiare le agenzie immobiliari: un qualsiasi agente con un minimo di esperienza conosce sempre le caratteristiche del mercato locale, in quanto è la base del suo mestiere.

E torno ad avvertirti a spendere i soldi saggiamente: non pagare troppo, e sopratutto non dare nulla agli agenti furbi che ti potrebbero fregare (anche involontariamente, se non sono competenti!).

SAI VENDERE IL TUO PRODOTTO PRINCIPALE: TU

Investitore NPL di successo

Cosa??

Se sei un lettore fedele di questo blog, e hai sempre letto con ansia e trepidazione ogni articolo pubblicato (pensi che avevo dubbi?), probabilmente ti sei fatto l’idea che l’investitore NPL di successo deve vendere una sola cosa alla fine della fiera: una casa.

Fai un bel respiro profondo e preparati, sto per piazzare una bomba.

Sei pronto?

La vendita della casa è secondaria.

Tant’è che la vendita dell’immobile è lo step finale.

Prima ancora di poter entrare in possesso di un credito NPL devi vendere qualcosa di molto più importante: te stesso.

Ed è esponenzialmente più difficile.

Vedi, non esiste su questo mondo affare che puoi fare in totale autonomia.

Anche se esistono investitori indipendenti, dove uno investe il proprio capitale e s’intasca tutti gli utili, non c’è modo di eseguire i vari step senza interagire con altre persone.

Tra agenti immobiliari, commercialisti, avvocati, notai, creditori, ci sono numerose figure con cui hai a che fare su base regolare.

Mai, in nessun caso, puoi concludere un qualsiasi affare senza la collaborazione di altri attori. E sicuramente gli investimenti NPL non fanno eccezione.

Questo significa che, prima ancora di poter iniziare a “sporcarti le mani”, dovrai convincere tutta una serie di soggetti a lavorare con te.

Come si vende l’investitore NPL di successo?

Basta stringere qualche amicizia secondo me.

Cioè, pensi sia semplice e triviale?

Affatto!

Quando si tratta di affari di un certo livello, le parti coinvolte non lavoreranno con te solo perché sei un amico simpatico.

Si devono fidare di te, del tuo operato, della tua velocità di esecuzione, della tua serietà e della tua professionalità.

Quando sei agli inizi è un’impresa certamente faticosa.

Devi dare il tuo meglio, farti valere. Conquistare fiducia richiede tempo.

Questo intendo quando dico devi vendere te stesso: ragionaci bene e raffina la presentazione di te stesso, perché ti devi proporre come la soluzione migliore per chiudere un credito incagliato.

IL NETWORKING E’ NEL TUO SANGUE

Networking

Ricordo ancora gli anni 90, quando lavoravo con i miei primi cellulari Nokia… avevo poco più di 100 contatti nel telefono, e ogni qualvolta c’era la necessità di aggiungerne uno nuovo era sempre un momento di crisi…

“Mio Dio cosa cancello?”

Avanti veloce fino al 2018 e ora ho migliaia di contatti, sembra che con l’avvento degli smartphone non c’è più alcun limite nella rubrica… incredibile.

Migliaia? da dove saltano fuori?

Ecco.

Per arrivare a vendere te stesso e agire con efficacia sul mercato, devi prima raccogliere contatti.

Ovviamente questi contatti non li puoi avere automagicamente sul telefono (o in tasca sui biglietti da visita).

Devi fare networking, ovvero creare la tua rete di contatti.
La rete includerà chiunque avrà mai un rapporto professionale con te, da partner e collaboratori a clienti.

Se vogliamo essere formali, stando al Cambridge Academic Content Dictionary, è “l’attività di incontrare persone che potrebbero essere utili da conoscere nel tuo campo”.

Comprende anche il social networking, ovvero il networking che facciamo su Internet, ma ti suggerisco di farlo il più possibile “alla vecchia maniera”: la relazione umana è di grande conto negli affari, ed è infinitamente meglio se c’è stata un’interazione reale.

Partendo dalla stretta di mano, le prime impressioni sono chiave per instaurare sin da subito un rapporto di fiducia reciproca.

E’ cosi che nascono le relazioni che ti aiuteranno a costruire il tuo successo, mattone dopo mattone, NPL dopo NPL.

Il networking lo si può fare in occasione di eventi affini, che ti daranno appunto l’occasione di presentarti di persona, chiacchierare (in modo informale) e quindi fare connessioni…

Che cosa… non è

Attenzione, il networking NON è:

  • vendere
  • cercare di sfruttare gli altri puramente a tuo vantaggio
  • mandare incessantemente messaggi indesiderati a conoscenti di conoscenti per forzare nuove relazioni

Ci deve essere sempre un rapporto genuino, e quando ti capita di inserire nella rubrica i riferimenti di una persona che non hai ancora visto dal vivo, cerca di rimediare il prima possibile.

Infine, i contatti devono essere di qualità: inutile riempire la rubrica con i numeri di chiunque incontri perché non è detto che possa nascere sempre una sinergia lucrativa.

Se non fai selezione, ti troverai addirittura nelle trappole dei truffatori, ma questo è un discorso per un altro giorno…

Tecnica

Qualche tip per approcciare persone nuove e rompere il ghiaccio?

Chiariamo subito una cosa: chi è timido non può andare lontano.

Ma non ci vuole il livello di coraggio di uno che si arrampica senza corda sull’Everest: basta un minimo di confidenza e determinazione per iniziare a far rotolare la palla!

Ciò detto, posso consigliarti di non puntare sulla tua unicità quando inizi una conversazione, bensi cercare i punti in comune con l’interlocutore ed essere empatico.

Inizia cosi, e lascia che poi l’interazione scorra naturalmente…

Chi pensa che il networking sia inutile, uno spreco di tempo o di poco conto si sbaglia (e lo imparerà a sue spese): è uno strumento indispensabile in ambito professionale.

I vantaggi del networking:

  • maggiori opportunità di investimento
  • più efficienza (sarai infinitamente grato all’agente immobiliare che ti troverà un acquirente in tempi rapidi nella zona)
  • avrai maggiore confidenza, poiché saprai che non sei solo e puoi appoggiarti su collaborati affidabili
  • facilità nel crescere e rimanere a passo col mercato

FINE?

Eccoci al termine di questo articolo… ma non alla fine della serie!

Per ora quindi ti faccio fare pausa, ma vorrei parlarti di un ultimo insieme di attributi che ti rendono un investitore  NPL di successo.

Quando? Esattamente tra una settimana!

Al tuo successo,
Dottor NPL.


logo Dottor NPL Dottor NPL è il primo e unico esperto sugli investimenti immobiliari NPL in Italia per privati, creatore del metodo più avanzato e redditizio NPL Advanced, nonché autore di "Come investire in NPL",  il libro di riferimento sull'argomento.

Vanta esperienza pluriennale... sin dalla nascita del primo affare NPL in Italia!
Vuoi avere il privilegio esclusivo di investire con il dottore?
Per la prima volta è possibile:  CLICCA QUI PER INGAGGIARLO!


CONDIVIDI SU: